Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Asia, fermi impianto PVC bilanceranno la domanda debole?

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 02/07/2015 (11:43)
In Asia, saranno diversi i fermi impianto di PVC nel periodo giugno-ottobre e ci si aspetta che aiutino a bilanciare la domanda debole per il PVC. Questa settimana, i player che operano nei mercati del PVC della Cina e del Sudest Asiatico hanno riportato livelli di offerta più o meno stabili per il PVC.

Per quanto riguarda le notizie di produzione, Junzheng Chemical ha chiuso l’impianto da 320,000 ton/anno di PVC nella Mongolia Interna il 12 giugno per manutenzione. La durata della chiusura non è stata comunicata. L’impianto di PVC di General Plastics Corporation (Cina) da 170,000 ton/anno a Taiwan avrebbe dovuto essere chiuso per un mese a giugno-luglio. Anche Yili Nangang Chemical (Cina) ha chiuso l’impianto di PVC da 120,000 ton/anno il 25 giugno per un mese di manutenzione. Taiyo Vinyl chiuderà l’impianto di PVC da 150,000 ton/anno a Osaka (Giappone) tra luglio e agosto, mentre la società chiuderà l’impianto di PVC da 100,000 ton/anno a Chiba tra settembre e ottobre, sempre per un mese. La società dell’Indonesia Standard Toyo ha programma di chiudere l’impianto da 87,000 ton/anno di PVC tra l’11 e il 25 luglio.

Per consultare le ultime notizie di produzione del PVC, cliccare Notizie di Produzione PVC (Riservato agli abbonati)

Per quanto riguarda i mercati delle materie prime, Taiwan VCM dovrebbe chiudere l’impianto da 382,000 ton/anno di VCM all’inizio di luglio per 2-3 settimane. Anche Formosa Plastics ha in programma una chiusura per manutenzione agli impianti di VCM e di EDC di Mailiao con una capacità produttiva di 800,000 ton/anno e di 1.1 milioni ton/anno rispettivamente a luglio e agosto. Inoltre, Finolex Industries ha già chiuso l’impianto di VCM da 130,000 ton/anno in India a maggio a causa della mancanza di feedstock. La chiusura dovrebbe durare fino al 15-20 settembre.

Un produttore della Cina ha commentato “I prezzi nel mercato locale del PVC hanno visto un rimbalzo a causa dei fermi impianto per manutenzione. Di conseguenza, abbiamo osservato un’attività di trading migliore rispetto alla scorsa settimana”.

Un trader che opera a Shanghai ha affermato “Dati i diversi fermi impianto di PVC e VCM/EDC, alcuni produttori hanno iniziato ad alzare i loro prezzi ex-factory, che ha portato ad una ripresa dell’attività, soprattutto nel mercato locale”.

Un altro trader ha osservato che un produttore di Taiwan non è disposto a concedere sconti sulle offerte poiché chiuderà l’impianto a luglio fino a tre settimane. Il trader ha aggiunto “Considerato il fermo impianto, il produttore ha mantenuto invariati i livelli di offerta in Cina. Crediamo che il mercato potrebbe registrare ulteriori diminuzioni nei prossimi giorni perché la domanda è riportata scarsa, ma ci aspettiamo che l’entità delle riduzioni sia minore durante il periodo delle manutenzioni”.

Nel Sudest Asiatico, i prezzi del PVC sono stati riportati per lo più stabili, con i venditori che hanno commentato che non hanno fretta di ridurre le loro offerte. In India, i player hanno in generale riferito che la domanda complessiva del PVC è molto debole per l’avvicinarsi della stagione dei monsoni e per i bassi tassi di utilizzo del 40-45% degli impianti dei produttori di tubi del paese. Un trasformatore di tubi e un trader hanno entrambi riportato di aver sentito che un produttore di Taiwan ha esaurito le allocazioni per luglio in India. Il trasformatore ha commentato “Abbiamo sentito che il produttore ha esaurito circa 13,000 tonnellate di materiale per i carichi di luglio”.

Una fonte di un produttore di Taiwan ha osservato “Stiamo offrendo ai mercati del Sudest Asiatico ma la domanda non è soddisfacente. Tuttavia, non posso affermare che la domanda sia ai suoi livelli peggiori. Sebbene i buyer continuino a fare controfferte in calo, non possiamo abbassare i nostri prezzi oltre i $10/ton a causa dei nostri margini già bassi”.
Prova Gratuita
Login