Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Asia, segnali di stabilizzazione nel mercato del PVC per offerta corta

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 22/07/2015 (11:51)
All’inizio della settimana, un produttore di Taiwan ha annunciato i suoi prezzi per il PVC con spedizione ad agosto. I prezzi del produttore sono emersi a rollover nei mercati della Cina e del Sudest Asiatico, mentre hanno registrato un aumento di $10/ton in India.

Queste offerte si scontrano con le attese di vedere un trend da stabile a in calo per un altro mese nella regione, dopo che i prezzi hanno continuato a diminuire a maggio, giugno e luglio. I motivi per cui i player si aspettavano un trend ribassista nel mese di agosto sono la domanda debole e i costi spot dell’etilene più bassi. Tuttavia, i fermi impianto sembrano aver controbilanciato la domanda scarsa e i carichi di agosto sono ora offerti da stabili a in rialzo.

Una fonte del produttore di Taiwan ha affermato “Considerate le chiusure degli impianti in Corea e in Giappone, non è disponibile altro materiale più competitivo da offrire all’India. Inoltre crediamo che i livelli di scorta dei produttori indiani non siano molto alti, e possiamo quindi chiedere un piccolo aumento”. La fonte ha aggiunto che il produttore non si sta concentrando molto sui mercati del Sudest Asiatico a causa della concorrenza con il PVC dalla Cina.

Le risposte iniziali al piccolo aumento del produttore non sono molto incoraggianti. Un trader a Delhi ha commentato “La domanda è assente, mentre l’offerta è soddisfacente. Non è possibile chiedere aumenti considerata questa situazione. La stagione dei monsoni è ancora molto forte, specialmente nel nord dell’India, ma le condizioni sono relativamente migliori nell’India occidentale. Non crediamo che il nuovo livello di offerta verrà accettato, in quanto i trader in India offrono materiale della stessa origine ad un prezzo più basso rispetto alla nuova offerta del produttore”.

Le continue diminuzioni nel mercato dell’etilene sono considerate come un altro fattore importante che getta un’ombra sui nuovi livelli. Un altro trader che opera a Chennai (India) ha osservato “Siamo consapevoli che la scelta è limitata dato che i carichi dal Giappone non sono disponibili e che sono in vigore delle dichiarazioni di forza maggiore in Corea del Sud. Diversi buyer che acquistano regolarmente dal produttore di Taiwan potrebbero accettare il nuovo livello. Sebbene la stagione dei monsoni non sia ancora finita, il sud del paese non ne è molto colpito. Tuttavia, la domanda complessiva resta limitata e i buyer indiano sono cauti, dato che l’etilene sta diminuendo così velocemente. Nel mercato, continua a prevalere un trend ribassista”.

Un terzo trader a Nuova Delhi ha attirato l’attenzione sull’arrivo dei carichi dall’Iran aggiungendo “La produzione domestica è in rialzo, mentre i prezzi sono stabili. Se le offerte del produttore di Taiwan non vengono accettate dal mercato, le offerte di agosto potrebbero essere riviste in calo entro la fine della settimana”.
Prova Gratuita
Login