Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Asia, sentimento PET debole per costi al ribasso

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 17/07/2015 (11:50)
In Asia, i mercati del PET hanno seguito un trend ribassista da maggio 2015. Ora che alcuni mercati del Sudest Asiatico sono assenti a causa della festività dell’Eid celebrata nei paesi musulmani, e dato che lo scenario in Cina è ancora debole per gli sviluppi finanziari, l’attività resta per lo più ridotta. Inoltre, i costi di produzione in calo stanno esercitando un’ulteriore pressione ribassista sui prezzi del PET.

Secondo i dati forniti dal Price Wizard di ChemOrbis, i prezzi del PET di esportazione su base FOB Cina sono scesi in media di circa $145/ton negli ultimi due mesi. Un produttore di PET della Cina ha riportato “La domanda ha continuato a diminuire in quanto diversi buyer hanno adottato un atteggiamento di attesa, poiché si aspettano nuove riduzioni di prezzo. Al momento, stiamo facendo funzionare gli impianti solamente al 70% della capacità a causa della domanda limitata dai mercati delle importazioni e delle esportazioni”.



Fonte: Price Wizard ChemOrbis

Un trader che opera a Shanghai ha affermato “I future sul Dalian Commodity Exchange sono in calo. La maggior parte dei player sta quindi adottando un atteggiamento di attesa che limita l’attività del mercato. I buyer non sono interessati a rifornire le scorte”.

Un produttore di PET del Sudest Asiatico ha riportato che la domanda dall’Indonesia è ridotta, citando i prezzi più bassi del petrolio e dei feedstock. Il venditore ha osservato “Abbiamo sentito che un produttore della Cina ha tagliato i tassi di utilizzo portandoli fino al 30%. Ciò nonostante, stiamo mantenendo i nostri livelli di produzione”.

Un trader in Tailandia ha lamentato che sebbene i prezzi siano scesi rispetto alla scorsa settimana, i clienti continuano a spingere per offerte più basse di PET, portando le trattative chiuse in calo. Un trasformatore che opera nel paese ha commentato “Il paese sta attualmente affrontando una situazione difficile a causa della scarsità di acqua per il ritardo della stagione delle piogge, che avrebbe dovuto iniziare a fine giugno. Speriamo che le piogge arrivino entro agosto. La domanda è buona per le bottiglie delle bevande, mentre è raddoppiata per le bottiglie di acqua minerale”.

Per quanto riguarda le materie prime, in Asia i prezzi spot di PTA, MEG e PX sono scesi di circa $45-65/ton dall’inizio di luglio. I prezzi dei feedstock più bassi dovrebbero continuare a mantenere il sentimento complessivo debole per il PET nel breve termine, ora che la domanda continua a non essere soddisfacente nella regione.
Prova Gratuita
Login