Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Cina: HDPE, LLDPE commercializzati con uno sconto sull’etilene

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 24/12/2015 (11:37)
I player in Cina hanno commentato che lo squilibrio tra i prezzi spot dell’etilene e del PE si sta intensificando, e i dati del Price Wizard di ChemOrbis mostrano che i prezzi dell’HDPE film di importazione sono al momento commercializzati con uno sconto sull’etilene. Dall’altra parte, i prezzi dell’LLDPE film continuano ad indicare con una riduzione rispetto al monomero, come era stato osservato durante la maggior parte del mese scorso. L’LDPE è l’unico tra i principali prodotti del PE che ancora ha un premio sull’etilene, sebbene non sufficiente a coprire i costi teorici per il pareggio di bilancio di un produttore regionale non integrato.



I prezzi spot dell’etilene su base CFR Nordest Asiatico hanno continuato a seguire un trend da stabile a in calo nelle ultime settimane, in quanto i costi del petrolio più bassi e la domanda limitata hanno portato ad una diminuzione dei prezzi del PE. I player sostengono che la forza del mercato spot dell’etilene sia dovuta alla disponibilità limitata derivante dai fermi impianto programmati e non nella regione. Per quanto riguarda le notizie di produzione, Shell ha dichiarato forza maggiore dal cracker da 960,000 ton/anno a Singapore all’inizio del mese, e i player affermano che la forza maggiore potrebbe restare in vigore da tre a sei mesi. Inoltre, PTT Global (Tailandia) fermerà il cracker da 1 milione ton/anno per una manutenzione di 40-45 giorni a fine gennaio, mentre CPC (Taiwan) ha fermato il cracker da 380,000 ton/anno a metà dicembre. Il cracker di CPC dovrebbe essere riavviato a febbraio.

Mentre i prezzi spot dell’etilene sono stati supportati dall’offerta limitata e dai problemi di produzione regionali, il calo dei costi del petrolio e la domanda debole hanno portato ad una diminuzione dei prezzi del PE nel mercato della Cina. Una fonte di un produttore del Medio Oriente ha riportato di aver annunciato i prezzi di gennaio in Asia con diminuzioni, commentando “I buyer restano inattivi, poiché credono che i prezzi del petrolio in calo continueranno ad esercitare una pressione ribassista sul mercato del PE. Non ci aspettiamo nessun miglioramento della domanda fino al termine della pausa per il Capodanno cinese”. Un altro produttore del Medio Oriente ha annunciato offerte in calo per gennaio in Asia questa settimana, con una fonte del produttore che ha affermato “I buyer hanno scorte sufficienti e non hanno fretta di fare acquisti al momento. I prezzi spot dell’etilene e del PE sono piuttosto squilibrati in questi giorni, e crediamo che questa situazione non cambierà nel breve termine, in quanto i problemi di produzione regionali stanno supportando i prezzi spot dell’etilene”.
Prova Gratuita
Login