Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Europa, calo del propilene controbilanciato dall’offerta corta di PP?

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 30/10/2015 (11:31)
In Europa, il contratto iniziale del propilene di novembre è stato chiuso martedì in calo di €40/ton, facendo nascere discussioni tra i player circa il trend del PP per il prossimo mese. I player si stanno ora chiedendo se la diminuzione dei costi del monomero verrà controbilanciata dall’offerta corta.

Per ora, i venditori si aspettano che i problemi di offerta controbilancino qualsiasi possibile impatto della chiusura in calo del propilene, e hanno intenzione di annunciare prezzi a rollover o addirittura con piccoli aumenti nel caso di una disponibilità limitata. Durante il mese di ottobre, i venditori di PP hanno inizialmente tagliato i prezzi, prima di chiedere degli aumenti verso la fine del mese ed esaurire le loro quote limitate.

Una fonte di un produttore del nord Europa ha dichiarato “Abbiamo recentemente esaurito le nostre restanti quote di PP omo e di PP copo iniezione con aumenti di €50/ton rispetto all’inizio di ottobre in Germania, grazie alla domanda buona e all’offerta corta. Sebbene il contratto del propilene sia stato chiuso in calo, cercheremo di ottenere rollover per novembre, in quanto le nostre allocazioni non sono ampie”.

Un distributore in Italia ha affermato “Avevamo volumi molto limitati di PP omo a ottobre, mentre abbiamo venduto PP copo dalla Corea del Sud con consegna a fine dicembre. Cercheremo degli aumenti per il materiale con consegna a febbraio”.

Un compoundatore ha confermato “I prezzi del PP sono aumentati rispetto all’inizio di ottobre, quando abbiamo acquistato del materiale. I fornitori sostengono di non avere molte allocazioni”. Un trasformatore di prodotti casalinghi in Francia ha ricevuto aumenti di €30/ton questa settimana, rispetto a due settimane fa.

Dall’altra parte, una fonte di un produttore del nord Europa, che ha chiuso il business di ottobre con riduzioni di €110/ton sul mese in Germania non si aspetta nessun problema di offerta a novembre. Una fonte del produttore ha osservato “Crediamo che le nuove trattative verranno chiuse a rollover per il PP”. Un agente di un altro produttore regionale ha affermato “Ci aspettavamo prezzi a rollover per i carichi di novembre prima della chiusura del contratto del propilene, ma ora non siamo più certi circa le direzione delle nuove offerte”.

Un trasformatore in Italia ha commentato “I produttori hanno aumentato ulteriormente i loro prezzi di listino ufficiali mentre crediamo che riusciremo a pagare prezzi più bassi per il PP rispetto a quelli attuali, in quanto l’offerta non è così corta come sostengono i venditori”.

I prezzi spot del propilene su base FD NWE sono diminuiti di oltre €100/ton nel mese di ottobre, per scendere sotto la soglia di €500/ton. I costi spot della nafta sono diminuiti di circa $20/ton CIF NWE nello stesso periodo.
Prova Gratuita
Login