Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Europa, prezzi PS registrano nuovi forti cali

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 09/10/2015 (10:55)
Le ampie diminuzioni sul contratto dello stirene di ottobre sono state seguite da un altro giro di forti ribassi sul mercato del PS in Europa. I player hanno riportato diminuzioni a tre cifre sulle trattative questa settimana e il recente calo ha attirato alcuni buyer sul mercato per coprire le necessità.

In Italia, i prezzi di PS di ottobre sono emersi in ribasso di €130-140/ton questa settimana, mentre in qualche caso sono state registrate diminuzioni più ampie fino a €170/ton. Considerando che il contratto dello stirene è stato chiuso in calo di €210/ton, al momento i trasformatori restano cauti con i nuovi acquisti. Non sono interessati a fare scorte e stanno osservando le materie prime per capire se il mercato del PS possa scendere ancora.

Un distributore di un produttore del nord Europa in Italia osserva, “Stiamo offrendo le nostre allocazioni di PS con riduzioni di €140/ton sul mese scorso, ma la domanda è fiacca. Abbiamo sentito che i nostri concorrenti nel mercato della distribuzione stanno facendo prezzi più bassi di GPPS, sotto i €1200/ton”. Un trasformatore ha affermato, “La domanda dal settore isolanti è irregolare e quindi, esitiamo ad acquistare. Se i prezzi scenderanno ancora, potremmo acquistare ulteriori carichi a novembre”.

I player concordano che l’offerta sia migliorata, ma resta limitata nonostante il riavvio di un produttore dell’est Europa. Un trasformatore ha confermato, “Il produttore ha ripreso le consegne e abbiamo acquistato GPPS. Tuttavia, abbiamo sentito che il fornitore ha già terminato le allocazioni di questo mese e ha chiuso le vendite alla fine di questa settimana”.

In Germania, un distributore offre con sconti di €140-170/ton affermando, “I prezzi di PS potrebbero registrare ribassi di €200/ton in alcuni casi. La domanda è migliorata in quanto le forti diminuzioni hanno suscitato interesse all’acquisto”. Un produttore di monouso in Belgio ha riportato un calo di €170/ton rispetto ai suoi ultimi acquisti da un produttore del nord Europa. Ha aggiunto, “Abbiamo acquistato buone quantità e il nostro fornitore non aveva applicato l’intera riduzione del monomero a settembre”.

Un buyer in Austria ha affermato, “Anche se abbiamo ricevuto offerte in calo di €140/ton circa sui prezzi di settembre, negozieremo con i nostri fornitori per cercare di ottenere diminuzioni più vicine al calo del contratto del monomero. Tuttavia, ora che il gap tra i costi di stirene e benzene si è ridotto, il mercato del PS potrebbe cominciare a stabilizzarsi il mese prossimo. Inoltre, questa settimana i prezzi del petrolio in Europa sono incrementati”.

In Turchia, i prezzi iniziali di PS dal nord Europa sono emersi con diminuzioni di €130/ton questa settimana. Un venditore che offre da parte di un produttore regionale ha affermato, “Abbiamo applicato riduzioni di prezzo di €130/ton per ottobre e siamo disponibili a negoziare per ulteriori sconti di €20/ton in caso di conferme d’ordine. Tuttavia, la domanda non è incoraggiante per ora, in quanto stiamo sentendo prezzi più bassi per un’altra origine europea”.
Prova Gratuita
Login