Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Europa: venditori PE cercano stabilità, buyer spingono per diminuzioni

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 09/07/2015 (11:08)
In Europa, i player hanno riportato che i venditori di PE stanno cercando di mantenere i loro prezzi per luglio come conseguenza dei persistenti problemi di disponibilità e della chiusura a rollover del contratto dell’etilene. Al contrario, i buyer stanno cercando di ottenere degli sconti in quanto, secondo i dati forniti dal Price Index di ChemOrbis, l’offerta sta iniziando a migliorare, mentre i prezzi in euro continuano ad essere vicini a livelli record.

Un compoundatore che opera in Italia ha riportato “Abbiamo acquistato del materiale da un produttore del sud Europa a rollover, dato che il nostro fornitore del nord Europa ci ha informato che la sua offerta è ancora molto limitata. Nel mercato è disponibile anche del materiale di importazione, ma non lo stiamo prendendo in considerazione poiché ci aspettiamo che i prezzi regionali diminuiranno presto”. Un altro trasformatore in Italia ha affermato di aver ricevuto le offerte di luglio a rollover per l’MDPE film e in calo di €20/ton per l’HDPE film. Il buyer ha riportato “Abbiamo acquistato HDPE film nazionalizzato dal Medio Oriente da un trader con una riduzione di €20/ton su giugno, in quanto quest’offerta era più competitiva rispetto all’offerta ricevuta per HDPE dal nord Europa”.

Un trader che opera in Italia ha affermato di aver concluso le trattative per l’LDPE e l’LLDPE film dal nord Europa da rollover a in calo di €10/ton su giugno. Il distributore ha commentato “Alcune trattative sono state concluse con degli sconti visto che la domanda non è incoraggiante, sebbene i produttori continuino a mantenere stabili i loro prezzi e non siano disposti a concedere ampie riduzioni. L’offerta per alcuni gradi, come l’mLLDPE e l’LLDPE c8, resta corta. Nella regione sono in arrivo nuovi carichi di importazione, e ciò dovrebbe esercitare una pressione ribassista sui prezzi”. Un trader che opera in Francia ha riferito che sta cercando di ottenere un rollover sulle sue offerte di luglio per un’origine del nord Europa. Il trader ha riportato “In generale, la disponibilità resta limitata ma crediamo che riusciremo ad esaurire il nostro materiale presto”.

Un distributore che opera in Belgio ha riferito che sta offrendo LDPE nazionalizzato con origine dal Medio Oriente in calo di €20/ton sul mese. Il distributore ha affermato “Stiamo osservando una certa resistenza da parte dei buyer anche dopo aver abbassato i prezzi, in quanto sostengono che vi siano prezzi più competitivi nel mercato spot”.

In Germania, un distributore ha riportato che sta offrendo un’origine del sud Europa con riduzioni di €30-50/ton su giugno. Il distributore ha affermato “La nostra disponibilità resta limitata, ma questo mese abbiamo abbastanza materiale per coprire i bisogni dei nostri clienti regolari. L’attività nel mercato è ridotta perché molti buyer stanno cercando di posticipare i loro acquisti ad agosto, poiché si aspettano ulteriori diminuzioni nel prossimo mese”. Tuttavia, un altro distributore in Germania ha riferito che sta offrendo un’origine del nord Europa a rollover per l’LDPE e in rialzo di €20-30/ton per l’HDPE. Il distributore ha commentato “Stiamo cercando di aumentare i pezzi dell’HDPE perché l’offerta per questo prodotto resta corta. Crediamo che il mercato rimarrà stabile ad agosto e che ci saranno delle diminuzioni solo a settembre”.
Prova Gratuita
Login