Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Gap tra prezzi della nafta in Asia e in Europa ai massimi del 2015

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 16/12/2015 (11:46)
I future del petrolio NYMEX sono diminuiti del 14% dall’inizio di dicembre. I prezzi spot della nafta hanno seguito lo stesso trend e sono scesi di circa l’11% in Europa. In Asia, la nafta ha invece registrato una diminuzione media del 6%. Secondo il Price Wizard di ChemOrbis, questa situazione ha portato il gap tra i prezzi nelle due regioni a toccare il livello più alto dell’anno.

I player in Europa hanno riportato che la domanda per la nafta spot è debole, in particolare per i carichi in pronta consegna. L’offerta è sufficiente, mentre i trader si lamentano per la mancanza di interesse all’acquisto nel mercato spot della nafta; questo spiega le forti diminuzioni osservate nella regione rispetto all’Asia.



Il mercato dell’Asia è stato relativamente più forte, con i prezzi nel mercato della benzina che sono saliti molto, per poi mostrare segni di diminuzioni negli ultimi giorni. Inoltre, è stato riportato che la disponibilità è piuttosto scarsa nella regione, mentre la domanda è buona. Sono in arrivo dei carichi in Asia, ma ci sono stati dei ritardi, e questo continua a supportare i prezzi spot della nafta nella regione.

Sebbene i mercati della nafta e dell’etilene non siano stati eccessivamente influenzati dalle perdite dei costi del petrolio in Asia, i prezzi del PE in Cina e nel Sudest Asiatico continuano a diminuire a causa della mancanza di interesse all’acquisto e per l’offerta sufficiente.
Prova Gratuita
Login