Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Mercato PE Europa: etilene in rialzo e offerta corta a dicembre

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 24/11/2015 (11:22)
Il mercato del PE dell’Europa continua a seguire un trend rialzista nell’ultima parte di novembre, e i player stanno annunciando le loro attese per il prossimo mese. Oltre all’offerta ancora corta, anche i prezzi spot dell’etilene stanno supportando il mercato del PE, nonostante la riduzione dell’attività di trading verso la fine dell’anno.

Dopo il forte aumento della scorsa settimana, i prezzi spot dell’etilene sono saliti nuovamente, e sono al momento riportati in rialzo di circa €180/ton sui livelli iniziali di novembre. E’ stato riferito che l’attività di trading nel mercato dell’etilene è vivace da quando Shell ha fermato il cracker a Moerdijk, che dovrebbe riprendere le operazioni a metà dicembre.

Considerato il recente rialzo dei prezzi spot dell’etilene, i player si aspettano che il contratto del monomero per dicembre venga chiuso in aumento. Tuttavia, i prezzi spot della nafta sono piuttosto deboli, vicini alla soglia di $400/ton su base CIF NWE, e questo potrebbe frenare leggermente l’atteso trend rialzista.

Un produttore del nord Europa ha chiuso i GA del PE di novembre con aumenti di €40-50/ton su ottobre, citando l’offerta corta e la domanda buona. Nel mercato spot, il produttore ha chiuso delle trattative con incrementi fino a €50/ton su fine ottobre. Una fonte del produttore ha commentato “La nostra disponibilità è ridotta, specialmente per l’HDPE blow moulding, ma anche l’offerta di LLDPE sta diminuendo. Applicheremo ulteriori aumenti di €30-40/ton per i buyer che questo mese chiederanno carichi aggiuntivi”.

In Italia, un distributore ha esaurito le sue allocazioni di PE per novembre con aumenti di €20/ton su ottobre. Per dicembre, il venditore ha riportato di aver sentito voci di possibili incrementi di €50/ton sul PE, dato che il contratto dell’etilene per dicembre è atteso in rialzo. Diversi distributori hanno annunciato ulteriori aumenti sulle ultime trattative del PE rispetto all’inizio di novembre, citando l’offerta corta. Un numero limitato di buyer ha riportato di aver sentito voci di nuovi incrementi sul PE a dicembre, dopo il fermo impianto di Shell. Un buyer ha commentato “Abbiamo avuto difficoltà a coprire i bisogni per questo mese, a causa della disponibilità corta. Ci aspettiamo nuovi rialzi per dicembre, considerato il forte aumento dei prezzi spot dell’etilene”.

In Germania, un distributore ha venduto le sue allocazioni di PE per novembre con incrementi di €40/ton rispetto all’inizio del mese. Per dicembre, il venditore si aspetta che i prezzi del PE salgano ulteriormente, considerata l’offerta corta e l’aumento a tre cifre dei prezzi spot dell’etilene. Un altro distributore in Francia ha esaurito le allocazioni di PE dal nord Europa con incrementi di €30-50/ton su fine ottobre, e ha aggiunto che si aspetta nuovi aumenti per il prossimo mese.
Prova Gratuita
Login