Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Player Cina: prezzi PET in rialzo dopo la festività

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 12/10/2015 (11:30)
In Cina, i player hanno iniziato a tornare sul mercato la scorsa settimana, dopo la pausa per la festività del National Day che è stata celebrata dal 1° al 7 ottobre. Sebbene i player abbiano preso tempo prima di riprendere le operazioni, i prezzi del PET da esportazione sono già stati annunciati con aumenti.

I prezzi del PET dalla Cina su base FOB indicano incrementi di $20-40/ton rispetto ai livelli precedenti alla festività. Il recente rialzo dei costi di produzione ha avuto un ruolo importante nell’aumento dei prezzi del PET da esportazione.

Nel mercato delle materie prime, i prezzi spot del PTA sono saliti di $30/ton, quelli del MEG sono cresciuti di $40/ton, mentre quelli del PX sono incrementati di $50/ton durante l’ultima settimana. Per quanto riguarda il MEG, è stato riportato che l’interesse all’acquisto è migliorato dopo la pausa in Cina. Tuttavia, sebbene i prezzi del PTA siano aumentati su base settimanale, alcuni imminenti riavvii in Asia potrebbero frenare il trend rialzista.

Prosperity Jiangyin Petrochemical (Cina) dovrebbe riavviare il suo impianto di PTA da 600,000 ton/anno nella parte orientale della provincia di Jiangsu il 12 ottobre. L’impianto era stato chiuso il 1 ottobre. Intanto, lo stesso produttore ha programma di lanciare un nuovo impianto di PTA presso lo stesso sito con una capacità produttiva prevista di 2.2 milioni di ton/anno.

Hengli Petrochemical (Cina) dovrebbe riavviare il suo nuovo impianto n.3 di PTA da 2.2 milioni ton/anno a Dalian il 18 ottobre, dopo una manutenzione di due settimane. Le operazioni presso l’impianto sono state sospese il 5 ottobre.

L’impianto di PTA da 2 milioni di ton/anno a Hainan di Zhejiang Yisheng Petrochemical (Cina), dovrebbe riprendere le operazioni il 20 ottobre. Tuttavia, la società ha in programma di chiudere l’unità di PTA da 3.75 milioni ton/anno a Dalian a dicembre per due/tre settimane di manutenzione.

Un produttore di PET della Cina ha riportato “Abbiamo aumentato i prezzi del PET da esportazione a causa dell’aumento dei costi del PTA. Al momento, non stiamo ricevendo molte richieste, perché i player hanno per la maggior parte rifornito le scorte prima della festività. Tuttavia, ci aspettiamo che i prezzi del PET continuino ad aumentare fino all’inizio di novembre, dato che l’offerta di PTA è ancora piuttosto corta”. Secondo il produttore, le recenti oscillazioni osservate sui prezzi del petrolio hanno giocato un ruolo importante sull’aumento.

Un trader che opera in Cina ha commentato “La scorsa settimana, i prezzi dei future del PTA sono aumentati molto e hanno portato i produttori locali ad aumentare i prezzi del PET. La disponibilità di PTA resta limitata in Asia, ma l’offerta potrebbe migliorare entro la fine del mese, a causa degli attesi riavvii. Una volta che i produttori di PTA riprenderanno le operazioni, i prezzi del PET potrebbero essere rivisti nuovamente in calo”.
Prova Gratuita
Login