Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Player PP Cina discutono possibili effetti del calo del petrolio

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 10/12/2015 (11:56)
La scorsa settimana, i player hanno riportato che il mercato del PP della Cina stava mostrando segnali di stabilizzazione dopo un periodo di continue diminuzioni, citando i costi stabili del petrolio e l’offerta limitata dai produttori domestici. Tuttavia, all’inizio di questa settimana, i player si stanno chiedendo se la recente stabilizzazione sarà sostenibile, affermando che la domanda non è migliorata molto, mentre la recente perdita dei costi del petrolio sta esercitando una pressione ribassista sul mercato.

I future del petrolio hanno aperto la settimana con delle diminuzioni, dopo che l’Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio (OPEC) ha deciso di non adottare misure per stabilizzare i prezzi del greggio, durante il meeting del 4 dicembre a Vienna. I future del petrolio NYMEX sono scesi sotto i $38/barile poco dopo l’annuncio, mentre il petrolio Brent è diminuito sotto i $40/barile durante la giornata dell’8 dicembre.

La produzione dell’OPEC è rimasta superiore al target di produzione del cartello di 30 milioni di barili al giorno (bpd) negli ultimi mesi, mentre l’Iran ha annunciato che non accetterà nessun taglio alla produzione, considerate le speranze di accrescere la sua capacità e la sua quota di mercato una volta che l’Occidente revocherà le sanzioni. L’Arabia Saudita non è disponibile a tagliare la produzione, a meno che anche i paesi produttori di petrolio non membri dell’OPEC si uniscano allo sforzo per cercare di stabilizzare la situazione.

Un distributore che opera nel sud della Cina si aspetta che i prezzi del PP domestico vengano ulteriormente ridotti a causa del crollo dei prezzi del greggio. Il distributore ha affermato “Lunedì i future del PP di maggio sul Dalian Commodity Exchange hanno registrato una perdita giornaliera di CNY284/ton ($44/ton) e crediamo che i prezzi del mercato reale scenderanno fino a raggiungere livelli vicini a quelli attualmente commercializzati nel mercato dei future. L’attività di trading resta debole, in quanto la maggior parte dei trasformatori sta acquistando solamente secondo necessità”.

Un trader che offre PP rafia dall’India sui minimi del range complessivo del mercato delle importazioni ha commentato “Siamo preoccupati che la debolezza dei costi del petrolio possa riflettersi anche sui prezzi della nafta. La domanda non è molto forte in questi giorni, e il consumo potrebbe essere ostacolato il prossimo mese, dato che molte società chiuderanno per le festività del capodanno cinese”. Un altro trader che offre PP rafia dall’India e dall’Arabia Saudita ha aggiunto “Per il momento, stiamo mantenendo i nostri prezzi stabili, ma non siamo sicuri dell’outlook del mercato ora che i future del petrolio NYMEX sono scesi sotto i $40/barile”.

Dall’altra parte, alcuni player sostengono che i prezzi continueranno a seguire un trend da stabile a in rialzo poiché l’offerta e la domanda sono bilanciate. Un distributore ha affermato “Sinopec e CNPC hanno ridotto le scorte e crediamo che questo supporterà prezzi in aumento in vista delle festività. Inoltre, i prezzi locali restano competitivi per quanto riguarda le importazioni, e questo aiuterà i venditori domestici a non subire una pressione dalle scorte”. Un altro distributore ha aggiunto “L’offerta è più bilanciata con la domanda ora, in quanto due nuovi progetti a base carbone che avrebbero dovuto essere avviati nel breve termine sono stati posticipati. Crediamo che i prezzi del PP siano vicini al fondo, e che sarà possibile una ripresa graduale nelle prossime settimane, con l’avvicinarsi delle festività”.
Prova Gratuita
Login