Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Produttori MO: nuove offerte per settembre

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 26/08/2015 (11:51)
I mercati globali del PE stanno seguendo un trend ribassista ormai da due mesi. Questo trend sembra si estenderà anche al prossimo mese, dato che i prezzi iniziali del PE di settembre stanno emergendo in calo, in linea con le attese, a causa di diversi fattori come il crollo dei costi del petrolio e il rallentamento dell’economia a livello globale.



Fonte: Price Wizard ChemOrbis

Lunedì, i future del petrolio NYMEX sono stati chiusi sotto i $40/barile per la prima volta in più di sei anni. Secondo i dati forniti dal Price Index di ChemOrbis, i prezzi medi settimanali del petrolio sono scesi del 35% durante questo periodo. Le recenti diminuzioni hanno fatto aumentare le perdite dei costi spot dell’etilene, che martedì hanno toccato i $900/ton CFR Nordest Asiatico. I prezzi spot della nafta sono diminuiti di circa $50/ton sulla settimana su base CFR Giappone, arrivando alla soglia di $400/ton lunedì.

Un produttore di PE del Medio Oriente ha annunciato le sue nuove offerte di settembre nel mercato del Sudest Asiatico con riduzioni di $120/ton per HDPE e di $140/ton per LLDPE rispetto ad agosto. Una fonte di un produttore ha sottolineato “La domanda dovrebbe restare debole per settembre. I fornitori del Sudest Asiatico stanno guadagnando competitività rispetto alle fonti del Medio Oriente a causa dei costi in calo della nafta. Speriamo che il mercato si riprenda a ottobre, grazie anche ai diversi fermi impianto nella regione”.

Un trasformatore in Malesia ha riportato di aver ricevuto i nuovi prezzi per HDPE e LLDPE film da un altro fornitore del Medio Oriente, affermando “Sebbene il produttore abbia portato i prezzi sotto la soglia di $1200/ton CFR, non siamo soddisfatti delle riduzioni, considerando i prezzi attuali di nafta ed etilene”. I buyer della Malesia sono preoccupati per il deprezzamento del ringgit e hanno ridotto i loro acquisti.

Un trader a Singapore, intanto, ha riportato “Un produttore del Medio Oriente ha annunciato i prezzi di settembre del PE all’inizio di questa settimana, ma ha ritirato le offerte in quanto sono state probabilmente ritenute inattuabili. Le nuove offerte potrebbero essere comunicate con un ritardo di un paio di giorni a causa delle graduali diminuzioni dei mercati del petrolio e degli sviluppi economici in Cina, dove i player sono stati colpiti da un crollo del mercato azionario lunedì”.

Un trader in Vietnam si aspetta di ricevere i nuovi prezzi del PE dal Medio Oriente dal suo fornitore pari o inferiori alla soglia di $1200/ton, a causa dell’attività di trading ridotta. Il trader ha affermato “I buyer sono disposti ad acquistare solamente volumi ridotti di materiale. I prezzi potrebbero continuare ad abbassarsi fino alla fine dell’anno prima di riprendersi”.

In generale, i player non sono disposti ad importare materiale ai livelli di prezzo attuali, in quanto non sono certi dell’outlook futuro. I player hanno riportato “Le diminuzioni nei mercati delle materie prime, il deprezzamento dello yuan e la domanda debole portano i player a restare inattivi per tenere sotto controllo gli sviluppi del mercato”.

Per quanto riguarda le nuove offerte, martedì un produttore di PE del Medio Oriente si è avvicinato al mercato della Turchia con i nuovi prezzi iniziali. Le ultime offerte del produttore mostrano diminuzioni di $30-50/ton per LLDPE, di $20-40/ton per LDPE e di $30/ton per HDPE film rispetto agli ultimi livelli di agosto. Una fonte del produttore ha ammesso “I buyer stanno mostrando resistenza ai nostri livelli di prezzo per il PE. Nel breve termine, i prezzi scenderanno probabilmente al livello di $1200/ton”.
Prova Gratuita
Login