Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Turchia, premio PP fibra su PP rafia in calo

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 15/07/2015 (11:52)
Secondo i dati medi forniti dal Price Index di ChemOrbis, all’inizio del mese di giugno, il premio del PP fibra sul PP rafia ha toccato i massimi storici nel mercato del PP della Turchia. La mancanza di materiale, soprattutto nei mesi di marzo e aprile, ha fatto aumentare i prezzi del PP fibra in misura maggiore rispetto a quelli del PP rafia.

Nella seconda metà di maggio, quando il trend ribassista dei prezzi ha colpito il mercato del PP della Turchia, i fornitori di PP fibra dall’Iran e dal Medio Oriente non avevano fretta di abbassare subito le loro offerte. Secondo i dati di ChemOrbis, questo ha fatto sì che il gap tra i due prodotti toccasse i massimi storici, per essere riportato a $85/ton nella prima settimana di giugno.

Durante questo periodo, in Turchia ci sono state le elezioni generali, che hanno generato incertezza per quanto riguarda l’outlook politico del paese. E’ stato inoltre il periodo precedente all’inizio del Ramadan che ha portato ad un rallentamento della domanda.

Da allora, il premio dei prezzi del PP fibra ha iniziato a diminuire in linea con le ampie riduzioni osservate nel mercato del PP della Turchia, un trend che è diventato più forte dopo il calo in Cina. I fornitori dell’Iran e del Medio Oriente hanno abbassato i prezzi del PP fibra su base settimanale. Come può essere osservato nel grafico sottostante, questo ha portato il gap tra i due gradi del polimero a ritornare ai livelli normali di $20-30/ton.

I buyer nel mercato del PP restano inattivi, in particolar modo per i produttori di bcf a Gaziantep (Turchia del sud) che estenderanno la pausa per la festività dell’Eid che si terrà dal 17 al 19 luglio fino all’inizio di agosto. Molti di questi produttori hanno riportato che in questo periodo hanno intenzione di fare delle manutenzioni, a causa degli ordini insoddisfacenti per i loro prodotti finiti dai mercati di esportazione in Europa.


Prova Gratuita
Login